Tu sei qui

A Costigliole d’Asti lo spettacolo “Io non sono un gabbiano”

  • A Costigliole d’Asti lo spettacolo “Io non sono un gabbiano”.

Sabato 10 febbraio alle ore 21, la sala teatrale di via Roma ospita lo spettacolo “Io non sono un gabbiano”, ispirato a “Il Gabbiano” di Anton Cechov, con Francesco Meola, Camilla Pistorello, Umberto Terruso, Dario Merlini, Dario Sansalone, Camilla Violante Scheller, Daniele Crasti e Fabio Zulli, disegno luci di Giuliano Almerighi, ideazione e regia di Stefano Cordella, con il sostegno di Armunia Centro di Residenze Teatrali Compagnia Oyes. Lo spettacolo è vincitore di Next 2017/2018, laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo, e non è adatto ai bambini perché presenta una scena di nudo. Narra di un giovane che vuole fare di una passione la sua professione e dimostrare alla comunità che lo sa fare bene. Vuole stupire chi ama, colpire chi odia, attirare l’attenzione di chi non lo considera. Vuole darsi un senso all’interno di un mondo che forse non era il suo ma ci si è trovato e ora deve lasciare il segno.

Kostjia è ossessionato dalla necessità di trovare forme nuove: quello che è già stato fatto non ha più motivo di essere ripetuto perché l’ha fatto qualcun altro e non lui. Kostjia cerca disperatamente l’amore di chi non lo ama ed è disposto a distruggere chiunque provi a salvarlo dal baratro a cui ambisce. Attorno a Kostjia regna l’insoddisfazione e se “la vera felicità è desiderare quello che si ha” qui sono tutti infelici. Qualcuno prova a togliersi la morte di dosso ma un attimo dopo si stanca o si ritrova coperto di letame. C’è solo una speranza…ma quale? Dov’è? In terra o in cielo? E quale cielo poi?

Prima dello spettacolo “Pillole di danza” offre assaggi di creazioni coreografiche con giovani artisti: in questo caso “La scimmia e l’inconscio” di Eko Dance Project con Tiziano Pilloni e Giulia Pericle. A seguire dopoteatro nella sottostante Cantina dei Vini. Per info e prenotazione biglietti: tel. 339-2532921, info@teatrodegliacerbi.itwww.teatrodegliacerbi.it e su facebook.